Anche i gatti possono andare al bar: nascono i CatCafè

HONKY CURIOSANDO IN GIRO

Ci sono sempre cose più strane in giro: un gruppo di imprenditori ha deciso infatti di aprire delle caffetterie un pò particolari.

Si chiamano CatCafè e sono dedicate alle persone che molte volte sono dovute tornare indietro perché nel locale scelto gli animali non avevano accesso.

Non si tratta di una cosa completamente nuova perché già nel 1998 ne fu aperto uno a Taipei, Taiwan, i cui proprietari erano partiti con 40 gatti, dieci dei quali sono stati addirittura adottati.

Con i gatti dei CatCafè non solo si può giocare ma è consentito anche fotografarli purché senza flash.

L’idea di base di questi concept è proprio di far sentire i gatti protagonisti.

Ce ne sono alcuni che hanno addirittura il profilo Facebook.

Al CatCafè funziona in questo modo: i visitatori pagano dieci euro all’ora per entrare e, sorseggiando un caffè o un tè, tra una chiacchiera e l’altra, possono godere della compagnia dei gatti.

A me sembra tutto troppo strano e poi sono davvero geloso …

Perché non fanno gli Scimmia-Cafè?

Guardo tutto con occhi di scimmia. A pensarci su pensaci tu.

Honky Tonky

Fonte: http://www.curiositaeperche.it/viaggi/cat-cafe-le-caffetterie-dei-gatti-11139.html

Lascia una risposta