Come fare dei profuma-biancheria

NONNA 'NZINA ALLE PRESE CON I MESTIERI

Mia mamma era solita ritagliare dei quadratini di stoffa dalla parte buona di vecchie federe, faceva un orlino e, posto nel centro un pezzetto di ovatta, li avvolgeva come delle caramelle, legava i lembi con dei nastrini e poi chiudeva quelle “caramelle” in una boccia di vetro dopo avervi versato un bel po’ di gocce di olio essenziale di lavanda (era la fragranza che preferiva).

Lasciata da parte la boccia chiusa per alcuni giorni alla fine tirava fuori dei meravigliosi profuma-biancheria.

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta