Come rendere il latte a lunga conservazione

NONNA 'NZINA IN CUCINA

Quando io ero piccola, non esisteva il latte a lunga conservazione, c’era solo ed esclusivamente il latte fresco che bisognava bollire e consumare in brevissimo tempo.

Ma la mia mamma, per evitare che andasse a male qualora ne fosse rimasto, lo faceva bollire con un cucchiaino di zucchero.

Ebbene, visto che siamo ritornati al consumo del latte fresco ho ripreso la buona abitudine di mia madre e aggiungo anch’io un cucchiaino di zucchero durante la bollitura e vi garantisco che dura un po’ più a lungo.

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta