Tanti tipi di aceto in cucina

NONNA 'NZINA IN CUCINA

A casa della mia nonna c’era un’intera mensola in cucina, dedicata all’aceto. C’era l’aceto “nostro”, quello cioè che arrivava dal vino fatto con le uve della nostra vigna, c’era l’aceto bianco che, nella dose di un bicchiere, veniva sempre aggiunto all’acqua del bagno, e poi l’aceto di mele che, diceva la nonna, faceva bene alle ossa.

Ridevamo di queste sue teorie, ma ho letto, non molto tempo fa, che l’aceto di mele nella dose di un cucchiaio per bicchiere d’acqua, bevuto al mattino, aiuta a fissare il calcio nelle ossa.

Quindi la nonna aveva proprio ragione: aiuta, pare, a tenere lontana l’osteoporosi.

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta