A Boston i marciapiedi sono poetici!

TEO CULTURA

Come rendere più poetica una giornata uggiosa che spesso ci mette anche di malumore tanto da non voler mettere nemmeno un dito fuori casa?

Veramente geniale l’idea di alcuni artisti di Boston che, grazie a una vera e propria partnership tra il Comune e il Mass Poetry, un gruppo che sostiene la comunità di poesia del Massachusetts, ha deciso di trasformare le strade allagate in un progetto di poesia.

Il progetto ha preso il nome, non a caso, di Raining Poetry e si basa sull’uso di uno spray idrorepellente e biodegradabile che viene spruzzato sopra i testi poetici scritti sui marciapiedi di Boston.

Grazie a una particolare reazione chimica quando c’è il sole le scritte rimangono invisibili per poi manifestarsi, in tutto il loro romanticismo, durante i giorni di pioggia.

A scegliere i testi Danielle Georges, professore di poesia della Lesley University, il quale ha selezionato quattro poemi di autori locali per avviare il progetto.

L’idea è di rendere la poesia alla portata di tutti.

Non mancherà, prossimamente, come ha dichiarato Sara Siegel, direttore del progetto, l’introduzione di poesie anche in lingue straniere.

Una bella iniziativa cultura, ci piace proprio tanto!

Guardo tutto con occhi di scimmia. A pensarci su pensaci tu.

Honky Tonky

Fonte: http://siviaggia.it/bellastoria/i-marciapiedi-che-rivelano-poesie-nascoste-quando-piove/145015/?refresh_ce

Lascia una risposta