Chi vuole lavare lo schiacciapatate?

nonna cucina

Quando schiaccio le patate per fare le classiche polpette che tutti amano, trovo sempre un nipote disponibile a farlo per me; è per lavare lo schiacciapatate che non si trova mai nessuno!

Mi dicono che è un lavoro noioso ed è così che lo ritrovo regolarmente dentro al lavello con i residui di patate che, ormai seccate, hanno otturato i forellini.

A questo punto, per facilitarmi il lavoro, io inzuppo d’acqua una spugna e la schiaccio vigorosamente al posto della patata così i forellini con la pressione si liberano.

Dopo aver scoperto il mio trucco, i miei nipoti mi hanno promesso che la prossima volta laveranno loro lo schiacciapatate!

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta