I dolcetti al miele dedicati a San Giuseppe

NONNA 'NZINA IN CUCINA
C’era una volta la festa di San Giuseppe il 19 marzo. Ma non era ancora anche la festa del papà.

In onore del Santo si facevano i falò nelle strade e in casa i dolci con il miele insieme alla mamma o alla nonna.

La mia nonna li faceva così: metteva in una pentola 250 gr. di miele e un bicchiere di acqua, portava ad ebollizione e ci faceva aggiungere a poco a poco della farina, mescolando con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una pasta simile a quella del pane.

Tolta dal fuoco si lasciava intiepidire e strappandola a pezzetti ne facevamo dei cordoncini, annodati come un colletto e che poi immergevamo in un pentolino con olio bollente; appena dorati li sistemavamo in un piatto e li cospargevamo di miele fuso, granella di mandorle e scorzette di arancia candita. Da leccarsi i baffi!

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta