Gli infiniti significati del cibo

LA LUDO IL PIACERE DEL CIBO

Inizio questo articolo con una domanda: vi siete mai chiesto quale significato date al cibo?

A tal proposito potremmo aprire un capitolo infinito sull’argomento che, come potete immaginare, divide.

C’è chi infatti lo vede come una necessità, un qualcosa per sfamarci, e chi invece lo vede come un puro piacere.

Noi invece stiamo in mezzo, se così posso dire, e facciamo un passo avanti, illustrandovi alcuni dei più significati valori che vengono attribuiti al cibo.

Il cibo come tradizione: nei piatti tradizionali si conserva tutta la cultura di un determinato Paese, per cui il cibo come tradizione è senza ombra di dubbio un trasmettitore di saperi.

Il cibo come ritrovo: chi non potrebbe essere d’accordo sull’affermazione che il cibo è aggregazione? Nessuno! Non c’è niente di meglio di un buon piatto di pasta accompagnato da un’altrettanta bella compagnia, non credete?

Il cibo come rituale: preparare la tavola, apparecchiare in un certo modo, curare ogni minimo dettaglio, sono tutti gesti preziosi che realizziamo per noi stessi e per gli altri.

Il cibo come piacere: un piatto riuscito bene, il sapore di un determinato alimento, il profumo che emana un piatto sono tutte sensazioni che danno piacere e soddisfazione.

Facendo un viaggio nei vari Paesi del mondo c’è da dire che in Gran Bretagna e negli Stati Uniti si sta sempre più diffondendo la tendenza a vedere il cibo come un atto individuale di consumo.

In Francia e in Italia invece il cibo ruota soprattutto intorno al concetto della conviviali e dell’aggregazione, quindi con una componente prevalentemente sociale.

Nel Mediterraneo in generale dunque il cibo è sicuramente un fenomeno nutrizionale ma, al tempo stesso, una sintesi di valori estetici, etici, storici e culturali.

Il cibo ci aiuta a essere felici, riserviamo ad esso un valore prezioso e importante!

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: http://www.intermeditalia.com/blog/140-cibo-come-nutrimento-o-cibo-come-piacere.html

Lascia una risposta