La generazione Y: i Millennials

LA LUDO IN VIAGGIO

Avete mai sentito parlare dei Millennials?

Si tratta di una vera e propria generazione, detta Y, nata tra gli anni Ottanta e il 2000, che presenta un’ottima familiarità con la comunicazione, i media e in generale tutte le tecnologie digitali.

Il termine Generazione Y appare per la prima volta nell’agosto del 1993 in un editoriale che descriveva i teenager di quel momento definendoli completamente diversi da quelli della Generazione X.

A farne uno studio più mirato è stato Manpower Group, che ha scoperto che sono dei gran lavoratori in cerca però di una maggiore stabilità, nonostante siano estremamente flessibili.

Anzi, da questo punto di vista avrebbero superato addirittura la generazione X.

Hanno un’età compresa tra i 18 e i 34 anni.

La teoria dei Millennials si deve agli storici William Strauss e Neil Howe alla fine degli anni Ottanta.

E’ stata portata poi avanti da Ad Age e altri studiosi ma non senza critiche: quest’ultimo infatti li aveva definitivi dei narcisisti incalliti che vivono ancora a spese della loro famiglia.

Perché ultimamente si parla tanto di loro?

Succede perché negli Stati Uniti sono arrivati a ben 80 milioni di persone, mentre in Italia ce ne sono 11,2 milioni.

I Millennials, comunque, sono la prima generazione veramente globale: hanno un ruolo attivo nell’acquisto di prodotti e servizi sul Web; sono nati digitali e crescono sempre più mobile.

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: http://www.vanityfair.it/mybusiness/news/16/06/01/millennials-chi-sono-e-che-cosa-fanno-come-lavorano

Lascia una risposta