La mail truffa sul canone Rai

Lo schema è più o meno sempre lo stesso: messaggi spam inviati via e-mail che promettono un rimborso del canone Rai da parte di un indirizzo di posta il cui dominio somiglia molto a quello dell’Agenzia delle Entrate.

Attenzione! Si tratta di una vera truffa!

Si tratta dei soliti malintenzionati che, con metodo cosiddetto del phishing, riescono a ottenere informazioni importanti sui dati sensibili delle loro vittime.

Sono davvero diversi cittadini hanno ricevuto un messaggio e-mail in cui viene annunciato un rimborso sulla cifra pagata del canone Rai.

L’Agenzie delle Entrate consiglia ovviamente di cestinare immediatamente le false mail senza aprirle, senza mai cliccare sui link né fornire dati anagrafici o della carta di credito.

Insomma, la soluzione è sempre la stessa per tutte le truffe di phishing: il segreto sta nel verificare sempre con la massima attenzione ogni link contenuto nelle e-mail e di non aprire mai quelli sospetti.

Vivo a braccio, curvo a gomito.

Teo

Fonte: https://www.wired.it/economia/consumi/2018/08/22/mail-truffa-canone-rai-phishing-agenzia-entrate/

Lascia una risposta