L’arte di saper ascoltare

Molti dicono che è un dono. Io dico invece che è un’arte.

Vi sto parlando del saper ascoltare, un punto fondamentale nelle relazioni con gli altri, una capacità in grado di instaurare fiducia tra le persone.

Quante volte, vi sarà capitato sicuramente, un’amica o un parente si sono distratti mentre noi parlavamo? Vi ricordate la sensazione spiacevole che si prova?

Saper ascoltare è un’abilità che può essere allenata con la pratica: a mio avviso dovrebbe essere una vera e propria materia scolastica, anche perché l’abilità dialettica è molto utile, in generale, nei processi comunicativi.

Bisogna innanzitutto partire dal concetto che c’è differenza tra ascoltare e sentire: il buon ascoltare, infatti, non sente, ma ascolta con partecipazione.

Ci sono diversi tipi di ascolto ma quello che fa la differenza è l’ascolto chiamato appunto attivo: è quello in grado di farci cogliere non solo le parole ma anche le emozioni che prova la persona che sta parlando.

L’ascolto, del resto, è presenza, interesse e empatia.

Aveva detto bene Goethe con la frase “Parlare è un bisogno, ascoltare è un’arte”.

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: https://www.donnamoderna.com/salute/psiche-e-benessere/saper-ascoltare

Lascia una risposta