I lavori in giardino della nonna

NONNA 'NZINA IN GIARDINO
Dopo la Pasqua la nonna cominciava i suoi lavori in giardino. Cominciava dai gerani: toglieva le foglie secche e prendeva le talee per fare nuovi vasi.

Sceglieva rami di 7/10 cm perché contava i “nodi”: dovevano essere almeno tre e tagliava di netto sotto all’ultimo.

Tolte le foglie basali, li interrava in vasetti con torba mista a sabbia e li metteva a mezz’ombra e, annaffiandoli tutti i giorni con poca acqua, dava loro il tempo, da maggio ad agosto, di radicare per bene prima dell’inverno.

Avevamo fioriture meravigliose fino a prima di Natale.

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta