Le invenzioni che hanno cambiato la nostra vista

Ci sono invenzioni importanti a prescindere, per esempio la penicillina. E poi ce ne sono altre che, anche se di minor importanza, hanno contribuito a rivoluzionare il mondo in maniera radicale. Tra queste in primis c’è il test di gravidanza che ha raggiunto un livello di affidabilità quasi al 100%. La migliore amica di tutte le donne, invece, è la piastra per capelli, uno strumento che ha la bellezza di 113 anni: la prima versione risale infatti al 1906, quando Simon Monroe brevettò un utensile dai denti metallici che pettinavano i capelli, lisciandoli. Un altro best friend del mondo femminile è senza ombra di dubbio il Wonderbra, sopratutto per le meno dotate. Correva l’anno 1994 quando il marchio Playtex lo lanciò sul mercato statunitense, incoronandolo a icona culturale. Complice probabilmente anche la sua primissima testimonial, la supermodella Eva Herzigova. Ultimo ma non per importanza l’assorbente interno: il suo brevetto risale al 1929, anno in cui il dottor Earle Haas depositò l’idea che diventerà la base del marchio che per primo ha prodotti assorbenti interni, Tampax. Il successo di questo brand è stato tale da diventare sinonimo di tampone nel linguaggio comune. E voi, avete altre invenzioni che vi sono particolarmente utili e che comunque vi hanno svoltato la vita?

Vivo a braccio, curvo a gomito.

Teo

Fonte: https://www.grazia.it/stile-di-vita/tendenze-lifestyle/invenzioni-geniali-della-storia

Lascia una risposta