Le mummie rosse della Papua Nuova Guinea

teo discobolo

Se vi dico “mummie” pensate subito all’Antico Egitto, vero? Anch’io fino a poco fa, prima di scoprire che non solo gli Antichi Egizi, ma anche altre popolazioni usavano mummificare i defunti.

Una di queste è il popolo degli Anga, che vive isolato nelle foreste della Papua Nuova Guinea.

Stando alle persone che ancora vivono lì e che tramandano le tradizioni dei loro avi, la mummificazione è cosa vecchia (così come il cannibalismo, dicono).

Non so davvero come stanno le cose, fatto sta che ancora oggi si possono vedere ben 14 mummie nel luogo dove sono state create.

Rispetto a quelle egizie, queste non hanno le classiche bende, ma sono ricoperte di argilla rossa, che permette la conservazione dando alla mummia un colore davvero insolito.

Sono proprio curioso di saperne di più, chissà se i ricercatori riusciranno a risalire alla verità su queste mummie così avvolte nel mistero…

Vivo a braccio, curvo a gomito.

Teo

Fonte: http://www.bbc.com/travel/story/20151130-one-of-most-bizarre-rituals-of-the-ancient-world

Lascia una risposta