Legumi sorprendentemente buoni: i piselli

nonna cucina

L’altro giorno raccontavo ai miei nipotini che non amano mangiare i legumi, che pare che gli uomini primitivi coltivassero, insieme a orzo grano e miglio, anche i piselli.

I piselli secchi erano poi, sembra, lo spuntino tipico dei Romani al circo.

Sono dei legumi ricchi di zuccheri, ferro, fosforo e vitamine A, B, PP e D; insomma un vero portento per crescere sani e forti.

Ma non è cambiata la loro opinione e per farglieli mangiare li ho frullati e presentati sotto forma di purè che, unito alla pasta, è risultato un piatto niente male, a loro dire, che si può ripetere… ma non troppo spesso.

Creiamo in abbondanza con quello che avanza.

Nonna ‘Nzina

Lascia una risposta