Ritrovare il buonumore con rimedi che avete in cucina

Ritrovare il buonumore? Beh, più facile di quanto sembra! Basta andare in cucina e magari sfruttare qualche rimedio semplice e naturale. Partiamo dallo zafferano, che è particolarmente adatto per combattere ansia, depressione e stress. Inoltre riduce infiammazioni delle vie respiratorie in caso di raffreddori, stati influenzali e asma, alleviando con l’infiammazione anche lo stress che ne consegue. E per un pieno di energia? Beh, sarebbe perfetta una bella arancia, che fa benissimo al nostro organismo grazie al suo contenuto ricchissimo di vitamine. Oltre al frutto fresco, da consumare così com’è oppure spremuto, si può optare anche per l’olio essenziale all’arancia. La variante di arancio dolce ha proprietà antispasmodiche, sedative e calmanti. Se da un lato aiuta a rilassarsi profondamente, dall’altro è fondamentale anche per essere energici perché stimola la sintesi nel cervello di adrenalina e noradrenalina, due sostanze che regolano l’attenzione e la reattività. Per i disturbi premestruali, invece, una buona alleata è la salvia. Contiene Thujone, una sostanza che è l’antagonista del recettore GABA e della serotonina che aiuta così ad alleviare sia il dolore fisico sia quello psicologico, ossia la depressione che attanaglia l’animo. E contro la stanchezza? Ottima la cannella! E’ quasi magica nel far ritornare il buonumore, anche se quest’ultimo si è andato a inabissare in posti nascosti nascosti. Anche in versione olio essenziale è molto consigliata per le sue proprietà tonificanti in grado di schiacciare senso di stanchezza e di astenia, accelerando battito cardiaco e ritmo respiratorio.

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: https://www.grazia.it/stile-di-vita/tendenze-lifestyle/buonumore-cibo-come-fare

Lascia una risposta