Fantasy di casa nostra

Dopo la trilogia della fuga, “Nirvana”, “Happy Family” ed “Educazione Siberiana”, Gabriele Salvatores cambia ancora e si dà al fantasy. È impazzito? Forse. Un fantasy per ragazzi all’italiana, con attori nostrani, intrecci amorosi, bullismo e ovviamente un super potere nascosto. Non mancano, per lasciare un filo conduttore ai lavori di Leggi di più