Talassoterapia: quando il benessere viene dal mare

La talassoterapia è un trattamento di origini antiche: fu utlizzato per la prima volta nel XIX secolo in Bretagna.

Si tratta di un rimedio che sfrutta il principio secondo cui la composizione dell’acqua di mare è simile a quella del plasma umano.

Di conseguenza sali e oligoelementi sono, secondo questa teoria, facilmente assorbibili dal corpo.

Oltre all’acqua, le sostanze preziose possono essere portate all’organismo anche attraverso le alghe, dal potere antibiotico e batteriostitatico, dalle argille, dai fanghi, dal sale o dalla sabbia.

La talassoterapia si pratica in strutture site vicino al mare, spesso in apposite piscine o docce, facendo pediluvi e passeggiate in vasche o esercizi stando immersi in acqua e massaggi.

L’acqua viene solitamente usata a una temperatura tiepida, circa 25°; se l’acqua utilizzata ha una temperatura maggiore di 30°, si parlerà di balneoterapia che ha un’azione benefica sul sistema circolatorio.

La talassoterapia è un rimedio utile a grandi e bambini e non esistono nemmeno controindicazioni per chi è in gravidanza.

In giro per l’Italia esistono molte spa dove viene praticata la talassoterapia.

Siete già in cerca? 🙂

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/moda/2018-08-13/talassoterapia-benessere-che-viene-mare-152416.shtml?uuid=AEbqKhaF

Lascia una risposta