Tradimento: le 5 motivazioni che ti spingono ad essere infedele

L’infedeltà, si sa, è davvero una brutta bestia: eppure sembra essere molto più diffusa di un decennio fa. Cosa è successo da allora? Quali sono i fattori che l’hanno resa così diffusa? Ecco cinque motivazioni che possono spingere un partner al tradimento.

Ha smesso di amarti: sembrerà anche banale, ma è la cosa più normale che possa succedere. Se il tuo fidanzato o la tua fidanzata hanno smesso di amarti è chiaro che saranno più inclini al tradimento.

Paura dell’intimità: i rapporti di coppia seri includono anche una grande intimità. Questo a volte fa paura, perché non tutti riescono a tollerare una condivisione a 360 gradi con il partner.

Paura della stabilità: il meccanismo è simile alla paura di sopra. La relazione extra-coniugale in questo caso è un modo per spezzare un pò di caos nella coppia. Oppure semplicemente uno dei due componenti della coppia non ha la giusta maturità per apprezzare tutta la gamma di emozioni che una relazione stabile è in grado di regalare.

Mancanza di intesa sessuale: se ne parla sempre troppo poco ma l’intesa sessuale non è una cosa da niente, anzi, incide tantissimo in un rapporto di coppia. Una buona intesa a letto è infatti la base di una relazione duratura e serena.

Crisi di identità: al cuore non si comanda, ma al cervello non credete che sia tanto diverso, eh! Se uno dei partner si sente sopraffatto scatta immediatamente la crisi d’identità. In questi casi, il partner può usare il tradimento come un mezzo per sopravvivere allo stress o per cercare la sua identità quando ormai ha smesso di riconoscersi nella coppia.

Vivere è facile, vivere bene è meglio.

La Ludo

Fonte: https://psicoadvisor.com/10-motivazioni-alla-base-del-tradimento-14407.html

Lascia una risposta