Un viaggio in bici: come organizzarlo?

TEO ALL'AVVENTURA

Per quest’anno avete pensato a una vacanza alternativa tipo in bici ma non sapete come organizzarla?

Ormai mi conoscete, sono un appassionato di viaggi e non mi sarà difficile darvi delle dritte.

Vi anticipo che non potete essere dei principianti, ma alquanto esperti della bicicletta.

Di sicuro sarà un’esperienza molto intensa che vi lascerà dei ricordi davvero incancellabili.

Prima cosa da fare è scegliere il percorso: tutto dipende da tre fattori fondamentali, esperienza, gusti e budget.

Un ottimo supporto può essere la cosiddetta Bibbia del viaggiatore, la Lonely Planet, ma non mancano siti dedicati all’argomento apprezzatissimi da molti ciclisti.

Il secondo step è prepararsi fisicamente: bisogna fare delle lunghe uscite e rafforzare il più possibile, anche con la palestra, i muscoli delle gambe e del sedere.

Non potete evitare invece un corso (ce ne sono davvero tantissimi) per imparare ad aggiustare la bici in caso di necessità. Dovete contare esclusivamente sulle vostre forze perché potreste trovarvi anche in luoghi non abitati o comunque distanti dal centro cittadino e dai servizi ad esso connesso.

Preparati a una vacanza lontano da internet e dai social media: se viaggi in bici non puoi permetterti distrazioni, anzi devi dedicare quanto più tempo possibile a te stesso.

Se non sei da solo/a scegliti un buon compagno di viaggio. No ai perditempo, ai lamentosi o a gente che attacca bottone con tutti.

Ovviamente un occhio di riguardo dovete darlo anche al bagaglio: in caso di viaggio in bici tutto deve essere ridotto ai minimi termini. Non fatevi mancare piuttosto un filo dove potete appendere la biancheria lavata e un bel pezzo di sapone di Marsiglia.

L’ultimo consiglio riguarda il cibo.

Qui la regola è: Non farti troppi problemi!

Contrariamente alle fisse che ci attanagliano molti alimenti possono tranquillamente durare anche fuori dal frigo per un paio di giorni. Tra i tanti vi ricordo le uova sode, il pane, la frutta e qualche verdure.

Vivo a braccio, curvo a gomito.

Teo

Fonte: http://www.wired.it/lifestyle/viaggi/2016/05/30/come-organizzare-vacanza-in-bici/

Lascia una risposta